Nautinews    
   
 
  29-04-2013
Appuntamenti e News della settimana



- Benedizione gondolini e regata di Murano

Giovedì 31 agosto, in Campo della Salute, con inizio alle ore 18, alla presenza del Sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, avrà luogo la benedizione delle fasce di tutte le regate e di tutte le imbarcazioni che si sfideranno nelle acque del Canal Grande: non solo i gondolini, ma anche pupparini, caorline e mascarete.

“Per rendere più partecipata la cerimonia - spiega il consigliere delegato alle Tradizioni Giovanni Giusto - la benedizione sarà preceduta da una sfilata in Canal Grande dei regatanti entrati in ruolo nelle quattro competizioni della Regata Storica: giovanissimi su pupparini, caorline, donne su mascarete e uomini su gondolini. Un'ulteriore occasione per presentare questi campioni alla città”.



L'appuntamento è alle ore 17.15 in Erbaria, partenza alle 17.30 per Campo della Salute, dove alle 18 ci sarà il saluto istituzionale del Sindaco e la presentazione degli equipaggi delle regate e la benedizione delle imbarcazioni.

La manifestazione sarà allietata dal Coro Serenissima. Il programma della Storica prevede poi sabato 2 settembre alle ore 17 la regata a Murano tra i pompieri di Venezia e quelli di New York, ospitati per l'occasione, e dalle ore 19.30 un evento di grande aggregazione sull'acqua in Canal Grande. A bordo di un palco galleggiante mobile e illuminato, l'Orchestra Popolare di Venezia, proporrà un concerto itinerante di musiche e canzoni della tradizione Veneziana. Concerto "dedicato" a tutti i veneziani e agli Amici delle Associazioni Remiere che potranno partecipare a bordo delle proprie imbarcazioni. Dopo un lento navigare, il palco galleggiante, con tutte le imbarcazioni a seguito, approderà attorno alle 20.30 in campo dell'Erbaria a Rialto, dove i festeggiamenti continueranno fino a notte con un'anguriata finale, in collaborazione con l'Associazione Rialto Mio.




-Ordinanza Regata Storica

In occasione delle manifestazioni inerenti e propedeutiche alla “Regata Storica”, che si svolgerà domenica 3 settembre 2017, vengono istituite le seguenti variazioni alla circolazione acquea e all’occupazione di spazi acquei:

Art. 1 - Il giorno 31 agosto, per la tradizionale benedizione dei gondolini, in Canal Grande nel tratto antistante Campo della Salute, sono sospese le concessioni di spazio acqueo presenti presso la sponda del Campo ed è fatto obbligo di moderare la velocità a tutti i mezzi in transito sia in occasione della benedizione, sia del corteo acqueo, per il quale si dispongono le seguenti ulteriori prescrizioni:

- le imbarcazioni partecipanti al corteo acqueo (circa 30) sfileranno in corteo da Pescheria Rialto con aggregazione alle ore 17.00 e partenza alle ore 17.30, fino a Punta Salute, dove stazioneranno fino alle ore 19.30 circa; - le altre imbarcazioni in navigazione lungo il Canal Grande, comprese le unità dei trasporti di linea, e quelle in immissione dai canali, dovranno osservare la precedenza al transito del corteo; - le imbarcazioni partecipanti al corteo acqueo sono autorizzate allo stazionamento presso gli ormeggi ubicati in Canal Grande in corrispondenza alla riva di Campo della Salute e all'interno del rio della Salute che per tutta la durata della cerimonia di benedizione dei gondolini è interdetto al transito;

Art. 2 - Il giorno 2 settembre, in occasione della manifestazione “Spetando la Regata”: - è autorizzato lo svolgimento in Canal Grande di un corteo composto da circa 50 imbarcazioni tradizionali precedute da imbarcazione per esibizione musicale itinerante, che si riuniranno alle ore 19.00 in Punta della Dogana, per la partenza alle ore 19.30 in direzione Rialto, dove sosteranno in Campo dell'Erbaria dalle ore 20.00 circa fino a fine manifestazione; - dalle ore 19.30 fino a tale conclusione il pontile pubblico n° P-028-030 di Campo dell'Erbaria è interdetto all'ormeggio di tutte le unità non partecipanti alla manifestazione, fatte salve eventuali esigenze di approdo degli organi di vigilanza o per emergenze; - al termine dell'evento le imbarcazioni sono autorizzate a risalire il Canal Grande fino a Ca' Foscari, per l'ormeggio notturno nell'area circostante la “Machina” senza precludere in alcun modo la viabilità del rio Novo-Ca' Foscari; - durante il passaggio del corteo, in andata, le altre imbarcazioni in navigazione lungo il Canal Grande, comprese le unità dei trasporti di linea, e quelle in immissione dai canali, dovranno osservare la precedenza al transito del corteo; - il successivo deflusso del corteo in direzione Ca' Foscari dovrà invece avvenire con le imbarcazioni opportunamente distanziate, in modo che sia tutelato il normale scorrimento del traffico, con precedenza al passaggio delle unità Actv ed Alilaguna;

Art. 3 - Il giorno 2 settembre, in occasione della “Sfida su Caorline” tra le rappresentative del Comando Provinciale VVF di Venezia e del NYFD: - è interdetto alla navigazione il campo di gara della regata, in Canale Ponte Longo a Murano compreso tra la fermata Actv “Museo” e Ponte Longo-Lino Toffolo, a tutte le unità sia a remi che a motore, escluse quelle dell'organizzazione, di servizio e degli organi di vigilanza, mentre le altre imbarcazioni in transito al di fuori del campo di regata dovranno transitare a distanza di sicurezza e le unità di linea dovranno eventualmente attendere brevemente presso gli approdi per il passaggio della regata;

In occasione della “Regata Storica”, che si svolgerà nella giornata di domenica 3 settembre 2017, vengono istituite le variazioni alla circolazione acquea e all’occupazione di spazi acquei come segue:

Art. 4 – Il Servizio Pubblico di Linea trasporto Persone (A.C.T.V. e Alilaguna) verrà sospeso come segue: - dalle ore 15.00 fino alle ore 19.00 nel tratto di Canal Grande compreso tra S. Tomà e Punta della Dogana; - dalle ore 15.30 alle ore 19.00 nel tratto di Canal Grande compreso tra Canale di Cannaregio e S. Tomà; - nel tratto di Canal Grande tra Ponte della Costituzione e l'incrocio con il Canale di Cannaregio la navigazione è interdetta dalle ore 16.30 e le 17.45 e comunque fino al passaggio del Corteo Storico, ad eccezione del mezzo ad agente unico di ACTV per trasporto disabili, al quale è consentito il transito tra l'approdo di S. Chiara “Parisi” e la fermata Ferrovia “E” -linea 1, fronte Palazzo Regione del Veneto, fino alla riapertura del canale al traffico acqueo;

Art. 5 - A tutte le imbarcazioni, sia a motore che a remi, escluse quelle delle Forze dell’Ordine, Pronto intervento e dell’Organizzazione, è vietato: - dalle ore 15.00 fino alla fine della manifestazione accedere al Canal Grande da Bacino San Marco; - dalle ore 15.15 fino alla fine della manifestazione accedere al Canal Grande nel tratto compreso da Santa Chiara a Rialto (ad eccezione del settore da Santa Chiara all'incrocio con il Canale di Cannaregio, dove la circolazione è consentita dopo le ore 17.15 e comunque dopo il passaggio del Corteo Storico); - dalle ore 15.45 immettersi in Canal Grande dai rii compresi tra Punta della Dogana e Ponte di Rialto; - dalle ore 16.00 immettersi in Canal Grande dai rii compresi tra Ponte di Rialto e Fondamenta Papadopoli a S.Croce (ad eccezione del settore dalla Fondamenta-incrocio con Rio Novo all'incrocio con il Canale di Cannaregio, dove la circolazione è consentita dopo le ore 17.15 e comunque dopo il passaggio del Corteo Storico); - dalle ore 15.00 alle ore 19.00, e comunque fino al termine della manifestazione, transitare in rio di Ca’ Foscari, nel tratto da Ponte di Ca’ Foscari sino alla confluenza con il Canal Grande; - dalle ore 15.45 fino al termine della manifestazione, transitare in Canal Grande e/o comunque effettuare ogni spostamento che possa dare intralcio o costituire impedimento allo svolgimento della manifestazione;

Art. 6 - Alle imbarcazioni provenienti dai rii che si immettono nel Canal Grande è fatto obbligo di sostare negli spazi acquei in Canal Grande immediatamente adiacenti alla confluenza con il rio e tali occupazioni dovranno avvenire secondo le indicazioni delle forze dell'ordine presenti sul posto e nel rispetto delle delimitazioni degli spazi ivi esistenti;

Art. 7 – Alle sole gondole e sandoli in servizio di noleggio è consentito: - dalle ore 15.00 alle ore 19.00, il transito in rio di Ca’ Foscari, nel tratto da Ponte di Ca’ Foscari sino alla confluenza con il Canal Grande; - dalle ore 16.00 alle ore 19.00, il transito procedendo ai lati del Canal Grande, senza attraversamento, a condizione che procedano in formazione singola e con l'obbligo di accostare e fermarsi, in modo da non recare intralcio, durante il passaggio delle regate.

Art. 8 - In deroga ai divieti di cui all'ordinanza n° 274/2015 sono autorizzate al transito in Canal Grande le unità a motore da diporto, in conto proprio e in uso privato che, se superiori alle cinque tonnellate di stazza lorda, dovranno munirsi di apposita autorizzazione rilasciata dall'Amministrazione Comunale – Direzione Promozione della Città e Tutela delle Tradizioni e il loro posizionamento è soggetto a nulla osta, da parte della Polizia Municipale, e dovrà essere il più possibile aderente alle rive e ai palazzi in modo da non arrecare nessun tipo di impedimento visivo ai natanti di stazza inferiore;



- Regolamento anti terrorismo. Cosa si deve fare per andare in Croazia

l’Unione Europea ha approvato un nuovo regolamento antiterrorismo che prevede un controllo sistematico, e non più a campione, di tutti i cittadini che attraversano i confini verso territori non compresi nell’area Shengen. Fra questi c’è anche la Croazia.

L’obbligo di dichiarare alla polizia di frontiera l’uscita dal nostro Paese verso un paese non facente parte dell’area Shengen, è sempre esistito ma mai messo in pratica.
Ora però, i funzionari della Croazia che ricevono le nostre richieste di ingresso nei porti dogana, sono obbligati a scansionare i documenti dell’imbarcazione e equipaggio, e inviarli a tre diverse banche dati: quella del Sis, il sistema informativo Shengen, quella dell’Interpol e quelle nazionali relative ai documenti rubati o smarriti. Quindi attraverso l'incrocio di questi dati, le autorità italiane si accorgono se l'uscita non è stata dichiarata e scatta la sanzione.

Bisogna quindi recarsi presso l'ufficio della polizia di frontiera a voi più vicino ( A Venezia si trova a S. Croce, 491) compilare un modulo che sarà vidimato e presentare i documenti di tutti quelli che partono e le fotocopie ed i documenti della barca. Lo stesso modulo di cui avrete copia, sarà da esibire in Croazia e nuovamente alla Polizia di frontiera al vostro ritorno in Italia.

VENEZIA

POLIZIA DI FRONTIERA: Santa Croce, 491, fondamenta Sant'Andrea a Piazzale Roma, vicino all'ufficio della Veritas, con orario 07.00/19.00. Telefono 0412723211, mail: sicurezzapolmare.ve@poliziadistato.it
Si può portare il tutto a ridosso di qualche giorno dalla partenza.

CHIOGGIA

POLIZIA DI FRONTIERA: Via Maestri Del Lavoro 50, telefono 041 554 3827 con orario 8.30/13.00
COMMISSARIATO: Corso del Popolo, 973 - telefono 0415533811 con orario 8.00/20.00 commissariatochioggia.ve@poliziadistato.it
Si può portare il tutto a ridosso di qualche giorno dalla partenza.


JESOLO - CAVALLINO TREPORTI

CAPITANERIA DI PORTO - Ufficio Circondariale Marittimo di Jesolo telefono 041 968962 con orario tutti i giorni dalle 9.00/12.00. In caso di necessità anche il pomeriggio.
IMPORTANTE: qui ci si reca con modulo compilato, documenti persone e barca il giorno stesso della partenza!

CAORLE

STAZIONE DEI CARABINIERI: Via Traghete, 11, 30021 Caorle, telefono 0421 81002. orario tutti i giorni dalle 8.00/19.00.
IMPORTANTE: qui si può mandare in anticipo il modulo compilato a: stve546360@carabinieri.it - poi il giorno della partenza si passa a ritirare il modulo firmato e si portano i documenti dei passeggeri e barca. Da qui poi bisogna andare anche in capitaneria in Via Timavo, 17, telefono 0421 210290 con orario 9/12 esclusa la domenica








- Convenzioni nei porti per i soci Assonautica

Per i soci in regola con la quota annuale:

Sconto del 30% sulle tariffe stabilite per le imbarcazioni in transito su marine dislocate tra Slovenia e Pescara

Marina di Izola d'Istria – Slovenia, Marina Porto San Rocco - Muggia ( Ts ), Marina Sant'Andrea - San Giorgio Nogaro (Ud), Marina Stella – Palazzolo dello Stella (Ud), Marina dell'Orologio – Caorle (VE), Marina Vento di Venezia - Isola della Certosa – Venezia (VE), Marina del Sole (Fruibile solo da barche a motore)- Chioggia (VE), Marina di Portolevante (Ro), Marina di Rimini (RN), Marina di Senigallia ( An), Marina di Porto San Giorgio – Fermo (FM), Marina di Pescara (PE).

Marina ACI

I soci godono di uno sconto del 10% sulle tariffe giornaliere dell'ormeggio in tutti i marina ACI in Croazia, attualmente 22.



- San Donà di Piave: arriva l' Adventure River Fest

Da giovedì 7 settembre a domenica 10, si terrà la prima edizione di Adventure River Fest sulle rive del Piave. In via Lungo Piave Inferiore verrà allestito un villaggio e per 4 giorni si potranno praticare una 15 ina di discipline, dalla yoga alle uscite in canoa, oppure gite in bici sull'acqua grazie ai galleggianti. Venerdì 8 si potrà fare un'escursione in canoa notturna, partenza alle 19 da Chiesanuova con rientro di notte. Le attività sono davvero molte, per saperne di più www.adventureriver.it




- Gara di pesca all' Orata Club
Marina Fiorita a Cavallino-Treporti (Ve) organizza gare di pesca con aperitivo e free buffet. Iscrizione € 20,00, bambini fino agli 8 anni gratis. Chiama Marina Fiorita per sapere le prossime date o guarda sulla pagina Fb di Orata Club



Mostra itinerante PLASTICA(MENTE). Dall'uomo al mare, dal mare all'uomo

8 agosto - 16 settembre 2017

Da dove vengono i rifiuti che si accumulano in spiaggia? Perché c’è così tanta plastica nel mare e quali danni può causare? Possiamo fare qualcosa per aiutare l’ambiente e gli animali marini?

Presso il Museo di Storia Naturale di Venezia, tutti i sabati e le domeniche dalle 10 alle 13, una piccola mostra itinerante, in italiano e inglese, cercherà di rispondere a queste e ad altre domande sul complicato rapporto fra l’uomo, la plastica e il mare






- Scadenze targhe LV

Si è finalmente concluso l’iter di modifica del Regolamento Metropolitano inerente le procedure di convalida delle targhe “LV – Laguna Veneta.
“Con queste modifiche al regolamento – precisa l’assessore ai trasporti della Regione Veneto Elisa De Berti – siamo in grado di conciliare le richieste di semplificazione e di proroga dei termini".
Di seguitole scadenze:

- 30/09/2017, per i contrassegni con numerazione da LV00001 a LV18000;

- 30/09/2018, per i contrassegni con numerazione da LV18001 a LV36000;

- 30/09/2019, per i contrassegni con numerazione da LV36001 in poi.











- Cassetta pronto soccorso

Il 18 gennaio 2016 è entrata in vigore la nuova normativa che riguarda le cassette di pronto soccorso da tenere a bordo delle imbarcazioni da lavoro e da noleggio con personale imbarcato :tab.A e per quelle da diporto abilitate a navigare oltre le 12 miglia dalla costa: tab.D. Questo il contenuto:

1 flacone Acqua ossigenata ml.250
1 Pallone di rianimazione ADULTI
1 maschera oronasale adulti cal.5
1 maschera oronasale bambini cal.2
1 Laccio emostatico in NITRILE
1 Cinghia emostatica latex free
10 Benda m 3,5x10cm cellophane orlata
1 ICE PACK ghiaccio istantaneo
2 Cerotto cm 10x6 PLASTOSAN
8 Cotone compresso gr.125
1 Forbici Lister cm 14,5 DIN
1 Forbici lister CM.19 DIN 58279-A190
5 Garza 18 x 40 sterile singola
5 Busta 20 x 20 garza idrofila sterile (5x5)
1 Guanti NITRILE paio sterili LARGE
5 Guanti COPOLIM paio sterili mis.Unica
1 MINI Contenitore recupero aghi
1 Sfigmomanometro PERSONAL con fonendo
1 Stetoscopio piatto
1 BOSTON PVS stecca cm 11 x 91
1 Manuale Multilingua p socc 24 PAGINE




 
   Articolo Gazzettino 29/3/2012 Domeniche Ecologiche
 Articolo Nuova Venezia 29/3/2012 Domeniche Ecologiche
 


Home  

   
 
Assonautica Provinciale Venezia Via XXII Marzo, San Marco 2032 30124 Venezia tel/fax 041 5210274
Chioggia Sede di Venezia Cavallino-Jesolo-Eraclea Caorle Bibione