Portualità    
   
 
  10-03-2004
Studio di fattibilità per l’individuazione di nuovi spazi dedicati alla nautica da diporto nella provincia di Venezia, litorale nord

Click per Zoom Immagine

Click per Zoom Immagine

Click per Zoom Immagine

La ricerca si configura come la naturale prosecuzione del precedente studio di fattibilità per l’individuazione di nuovi spazi dedicati alla nautica da diporto a Venezia, affidato dalla sezione provinciale di Assonautica a IUAV nel 2002.

Il precedente studio si concentrava su un area limitata nei pressi del centro storico di Venezia e delle isole adiacenti, verificando la possibilità concreta di introdurre attrezzature per la nautica da diporto in quell’area turisticamente pregiata e ricca di valenze storiche.

Durante la ricerca è emersa sempre più fortemente l’esigenza di collocare i ragionamenti fatti in un quadro più ampio, che prendesse in considerazione tutta la costa adriatica compresa nei confini della provincia di Venezia, cioè l’area di cui Assonautica si occupa per competenza territoriale.

L’area di indagine del presente studio è quindi estesa a tutto il litorale nord della provincia, da Campalto alla foce del Tagliamento, comprendendo così uno dei territori più turisticamente significativi del nord adriatico, rinomati sia per la qualità e per la quantità dell’offerta turistica, che per la ricchezza di attrattive, naturalistiche e storico-artistiche.

L’analisi proposta ripercorre l’offerta diportistica attuale inserendola nel quadro normativo e di programmazione degli strumenti pianificatori vigenti; si configura così un quadro di riferimento per i ragionamenti sulle possibili implementazioni della portualità veneziana, offrendo anche alcuni spunti propositivi, che si articolano attorno ad una valutazione della domanda di trasformazione espressa ed inespressa, così come dedotta dall’indagine sul campo.
 


Home  

   
 
Assonautica Provinciale Venezia Via XXII Marzo, San Marco 2032 30124 Venezia tel/fax 041 5210274
Chioggia Sede di Venezia Cavallino-Jesolo-Eraclea Caorle Bibione