Assonautica    
   
Diario di Bordo: 21 aprile – 4 maggio 2007 (di Gianni Darai)  
  11-06-2007
25/04 Cassinetta di Lugagnano - Gaggiano - Milano Km.40

Click per Zoom Immagine Click per Zoom Immagine Click per Zoom Immagine Click per Zoom Immagine Click per Zoom Immagine Click per Zoom Immagine Click per Zoom Immagine

Mercoledì 25 aprile: Cassinetta di Lugagnano - Gaggiano - Milano Km.40

Dagli ormeggi di Cassinetta proseguiamo lungo il Naviglio Grande, le rive sono spesso boscose e grandi salici e pioppi incombono sui nostri scafi.

 

Passiamo davanti a qualche villa e vediamo anche alcuni grandi lavatoi, retaggio di un antico modo di vivere non molto lontano nel tempo, poi ponti, fattorie, cascine e diversi chiusini atti a far deviare parzialmente le acque per irrigare le numerose marcite e risaie che ci accompagneranno a lungo sia qui che lungo il Naviglio Pavese.

 

Sosta nei pressi di Abbiategrasso per un veloce “spritz”, il nostro aperitivo veneto, che chiaramente illustriamo allo stupito barista che vede irrompere questo gruppo di scalmanati apparsi  improvvisamente dalle acque del vicino canale, tutti con la stessa divisa (oggi toccava quella gialla).

 

Risaliamo in barca dopo l’ormai tradizionale brindisi che ci vede tutti in sintonia e che da il via al solito coretto:”alziamo il bicchier, facciamo cin cin, brindiam, brindiam, brindiam e…….”si aprono le cateratte, una rapida ed improvvisa lavata, il tempo di indossare le cerate e tutto finisce rapidamente  come era cominciato così restiamo bagnati fino a Gaggiano dove, sulla riva della simpatica borgata, ci attende il sindaco con gli assessori e con un mercatino di prodotti artigianali.

 

Veniamo quindi ospitati, festeggiati e sfamati nell’attrezzatissimo e moderno “Centro Anziani” (qualcuno ci consiglia con un pizzico di cattiveria di farci un pensierino per il prossimo futuro) per poi, dopo le foto di rito, lo scambio di regali e i giri per il pubblico  ripartire verso Milano.

 

Via, via le case lungo le rive aumentano, spuntano i primi condomini, passiamo sotto un ponte strallato e davanti alla canottieri Milano dove imbarchiamo alcuni rappresentanti di Legambiente e così arriviamo nella zona di Porta Genova, sull’alzaia del Naviglio Grande e nella darsena di Milano dove una folla impressionante ci aspetta e qui scopriamo il perché.

 

La Società per i Navigli e gli Amici dei Navigli stanno inaugurando la nuova stagione turistica di navigazione con un battello in alluminio tipo catamarano da 54 posti mosso da due grossi fuoribordo e la giornata odierna è gratuita.

 

Veniamo quindi coinvolti a nostra volta e, sotto le direttive per la sicurezza gestite dai nostri amici della finanza portiamo in giro, nelle due ore previste, circa un migliaio di persone con le nostre barche.

 

Una faticaccia ma una grande soddisfazione, sentiti in particolare gli apprezzamenti dei trasportati.

 

Alla fine, in fondo alla darsena, utilizzando un fatiscente scivolo, aliamo le nostre sei imbarcazioni e le sistemiamo sui carrelli.

 

Abbiamo anche la fortuna di assistere con una certa curiosità alla liberazione in acqua di numerose trote di discreta dimensione da parte di alcuni funzionari comunali.

 

Alla cena della sera ci viene a salutare e a complimentarsi, da un tavolo vicino, sentita la nostra provenienza ,un ex presidente degli anni ‘70 del Circolo Motonautico Veneziano……..come è piccolo il mondo.

 


Home  

   
 
Assonautica Provinciale Venezia Isola Nuova del Tronchetto, 14 30135 Venezia Telefono: 041786 308/309
Chioggia Sede di Venezia Cavallino-Jesolo-Eraclea Caorle Bibione