In Navigazione

In questa pagina trovate notizie utili per la navigazione in mare e acque interne

2021-03-20T18:23:50+01:00

L’IDROVIA LITORANEA VENETA E LE SUE DIRAMAZIONI

L’IDROVIA LITORANEA VENETA E LE SUE DIRAMAZIONI Pur rientrando nel novero delle linee di navigazione di 2° classe sin dal 1875 (v:Regio Decreto n.2686 del 29/8), prevedendo cosi’ la navigazione ai natanti fluviali di tonnellaggio compreso tra 400 e 600 tonnellate, questa importante rete idroviaria del nord est italiano, che nei progetti iniziali doveva arrivare a collegarsi con la rete dell’est europeo tramite la Sava ed il Danubio, è stata in questi ultima anni un po’ dimenticata e lasciata andare.  Da parte nostra non ci stancheremo mai di dire che essa potrebbe e dovrebbe rappresentare una valida

2021-03-14T16:51:35+01:00

Aree Blu Canali lagunari e canali urbani

NAVIGAZIONE INTERNA IN LAGUNA Aree Blu, canali lagunari e canali urbani Dopo i due accessi in Laguna cosiddetti principali e cioè entrando dalla bocca di porto di Lido, quello monumentale, e dalla terraferma, con i mezzi carrellati, si può giungere in laguna, e quindi a Venezia, tramite numerosi canali, lagune e vie fluviali. La laguna di Venezia si può infatti ben dire crocevia di quell’interessante, ed un tempo importante rete idroviaria che connette la Serenissima persino con la Svizzera (tramite il Po, il Ticino ed i Navigli) oltre che con Padova (Bacchiglione e Brenta), con Treviso (Sile), con

2021-03-11T08:09:09+01:00

Silis sul Sile

Un fiume di risorgiva e cioè uno strano fiume dal regime regolare, così privo come è di affluenti torrentizi, in cui le sorgenti non si trovano in montagna, come tutti gli altri, bensì nasce in pianura dove le sue acque sbucano direttamente dal sottosuolo nell’incontro che le falde freatiche sotterranee (gli acquiferi) hanno con degli strati impermeabili che fanno da tappo e le costringono a risalire in superficie. Così nel Veneto a Casacorba, con tutta una serie di fontanazzi, sgorga ed ha inizio il fiume Sile, mentre poco più avanti, a Quinto di Treviso, comincia ad essere navigabile da